Comunicati Stampa: Hollywood, sceneggiatori verso lo sciopero

Comunicati Stampa: Hollywood, sceneggiatori verso lo sciopero

Dopo il peer to peer e il file sharing, un’altro demone cattivo minaccia il potentato di Hollywood: il sindacato degli sceneggiatori, the Writers Guild of America. Nella terra di nessuno, per quanto riguarda i diritti sindacali, gli scrittori della fabbrica dei sogni sono giunti ad un ultimatum. Intendono guadagnare la giusta (perbacco!) percentuale sulla vendita dei Dvd e sulla distribuzione online di pellicole e audiovisivi in genere (cellulari, streaming).

Finora la risposta dei produttori (i magnanti del cinema!) è stata negativa. Pertanto, alla scadenza del contratto che determina la paga minima degli sceneggiatori, dopo il naufragio delle trattative, dovrebbe seguire inevitabilmente lo sciopero: non accadeva da 20 anni che non si trovasse un accordo tra le parti (nel 1988 si fermarono per 22 settimane). Tuttavia se pensiamo che a soffrirne saranno soprattutto le soap opera (mentre i film, il cinema e le serie settimanali sono a lunga lavorazione, quindi hanno copioni gia’ scritti e non dovrebbero patire particolarmente questo sciopero, se dovesse essere di breve durata), forse non tutto il  male vien per nuocere…
Hollywood, sceneggiatori verso lo sciopero

Ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi