Due donne uniche

Il 2 e il 3 dicembre su Rai 1 Heather Paris e Lorella Cuccarini, insieme per la prima volta condurranno Nemicamatissima. Uno spettacolo che tra novità e ricordi riporterà in televisione il varietà che tanto manca al pubblico italiano. Tanti gli ospiti e le sorprese nel corso delle due puntate, che verranno registrate il 25 e il 27 novembre.

Non ci sono più dubbi, l’evento più atteso della stagione sta per arrivare nelle case di tutti gli italiani, in due serate quasi magiche, essendo le protagoniste due donne dello spettacolo amatissime, che non hanno mai lavorato insieme: Heather Parisi e Lorella Cuccarini.

Capelli biondi, occhi azzurri, madri di quattro figli ciascuna – tra l’altro entrambe con l’esperienza di un parto gemellare – e lanciate tutte e due da Pippo Baudo (che in qualche modo apparirà con loro), le due straordinarie ballerine sono pronte a riportare i fasti del varietà in televisione, con la complicità di alcuni ospiti che abbracciano il mondo dello spettacolo, da Zucchero a Ezio Greggio, da Gianna Nannini a Lillo & Greg.

Nemicamatissima il cui titolo ricorda una nota canzone di Gianni Morandi del 1983, ma che non sarà cantata all’interno del programma, verrà ospitato all’interno del teatro 5 di Cinecittà, tempio del Maestro Fellini, e per l’occasione è stato utilizzato per tutta la sua estensione. Cosa mai accaduta prima, si pensi infatti che per la trasmissione Uno di noi, in cui la stessa Cuccarini era protagonista al fianco di Morandi nel 2002, ne venne utilizzato solo la metà.

Aperto ai giornalisti per la conferenza stampa, che si è tenuta giovedì 24 novembre, lo studio appare infinito come l’entusiasmo contagioso che sia Heather che Lorella hanno di ritornare, per far sognare soprattutto quanti negli anni ’80 e ’90 hanno seguito le loro carriere distinte. E distinte sono state anche le interviste, avvenute in due tempi, senza che l’una e l’altra si incontrassero, per restituire in modo più sorprendente l’emozione del vederle insieme la sera del 2 e 3 dicembre su Rai 1 in prima serata. Ma le prove insieme le hanno fatte, anche se la Parisi, nel primo blocco di interviste, aveva negato, a dispetto di una Cuccarini, che non ha saputo tenere segreta la cosa.

Heather, che da sette anni vive ad Hong Kong, felice di dedicarsi alla sua “professione” di mamma, perché confessa essere un lavoro difficile quanto appagante, è emozionata e afferma, col suo inimitabile accento americano, di saper vedere sempre l’ottimismo dietro l’angolo e di non essere mai stata né nemica, ma neanche amica di Lorella.

Convinta soprattutto dal marito e dai gemelli, perché a Lucio Presta aveva dato un secco “no”, la Parisi, che nasconde gli occhi dietro un paio di occhiali con le lenti scure e con ai piedi un paio di scarpe – babbucce molto particolari, ritorna dopo dieci anni in tv, anche per togliere l’immagine di giudice che l’aveva vista in giuria a Ballando con le stelle l’ultima volta.

Ma a chi ricorda quella showgirl aprire le sigle di vari programmi televisivi con la famosa alzata di gamba e la vorrebbe ancora così, resterà deluso: «Io non ballo, Lorella balla, canterò, parlerò, mi muoverò…» afferma convinta. «Oggi a cinquantasei anni rimettermi a fare balletti così è ridicolo».

La riempie di gioia però «mettere due personaggi famosi insieme, mischiare i loro mondi, fare duetti e avere ospiti…».

Oltre a Cicale, in una versione 2016 più «cazzuta», Disco bambina e Crilù, farà ascoltare al pubblico due nuovi titoli: Game e Bambina, quest’ultima è una canzone allegra con dietro una storia un po’ strana, di una bambina appunto che ha voglia di diventare una star.

Quello che in fondo è accaduto a Lorella Cuccarini, radiosa come sempre, che ha illuminato lo studio 5 più dei flash dei fotografi, assiepati in un punto per immortalare “la più amata dagli italiani” rigorosamente col tacco 12.

«Lei ha scelto di rimanere a fare teatro, cantare, ballare, intrattenere. Due mondi, due vedute diverse, due donne diverse. Io la rispetto questa donna, veramente» dice della Cuccarini la Parisi. Ed è così anche per Lorella alla quale il fatto che la sua collega amatissima balli poco le fa un po’ rabbia, considerando Heather «un talento incredibile».

A questo grande momento televisivo Lorella si prepara con lo stesso entusiasmo che hanno i bambini di fronte a un pacco regalo enorme, che devono aprire con calma per godersi il Natale. Afferma di sentirsi «Come una ragazzina di vent’anni al debutto, con la consapevolezza di una donna che ha fatto oltre trent’anni di spettacolo» e con quella  sana leggerezza che le permetterà di divertirsi, soddisfatta e contenta anche dello spirito, non solo organizzativo, con cui il direttore di Rai1 Andrea Fabiano ha partecipato a questa esperienza.

La Cuccarini, trovandosi anche in quello studio pieno di Amarcord, ammette che la parola nostalgia è bellissima. «Noi dobbiamo guardare avanti senza perdere quell’occhio al passato. Del resto gli anni ’80 sono quelli che ci hanno regalato di più, anche dal punto di vista musicale, e da cui ancora oggi si saccheggia moltissimo. Guardare indietro quindi non è poi così tanto male se c’è da imparare».

Un viaggio lungo due puntate, ma con tanti numeri, in cui non mancheranno le canzoni più famose delle due grandissime showgirl. «Rispettando profondamente le sigle… Ci siamo divertiti a fare delle contaminazioni, per giocare sulla freschezza di certi pezzi». Rispondendo poi ad una domanda sui famosissimi testi, Lorella anticipa che non mancherà, dunque, l’intramontabile La notte vola con i mash up tanto di moda ora.

«In un momento così abbiamo tutti voglia di sognare», soprattutto i tantissimi fan, che cresciuti con quei programmi che hanno consacrato Heather Parisi e Lorella Cuccarini, come Fantastico, non aspettano altro che vivere una reale emozione il 2 e 3 dicembre, perché il varietà non è finito e soprattutto c’è quella voglia di rimettersi in gioco attraverso quest’occasione veramente unica.

La conferenza si è svolta:

Teatro 5 Cinecittà

giovedì 24 novembre, ore 12.00
con Heather Parisi, Lorella Cuccarini, Andrea Fabiano

Il programma andrà in onda:

venerdì 2 dicembre ore 21.15 e sabato 3 dicembre ore 20.35 su Rai 1

Rai e Arcobaleno Tre presentano

Nemicamatissima

di Lucio Presta, Gianmarco Mazzi

Scritto da Sergio Rubino, Marco Salvati, Massimo Martelli, Alberto Di Risio
Con la collaborazione di Guia Soncini
Con Heather Parisi, Lorella Cuccarini
Produzione musicale: Silvio Testi
Scenografia: Gaetano e Chiara Castelli
Coreografie: Veronica Peparini
Costumi: Silvia Frattolillo
Fotografia: Massimo Pascucci
Regia: Stefano Vicario

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.