Storie d’amore e d’amicizia

Dal 14 ottobre si riaprono le porte de Il Paradiso delle Signore, il grande magazzino milanese, con a capo Vittorio Conti, interpretato da Alessandro Tersigni. Giunta alla quarta stagione la serie, ambientata negli anni ’60, andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 15.40 su Rai 1.

Si svilupperanno tra l’ottobre del 1960 e il maggio del 1961 le storie di un gruppo di personaggi la cui vita s’intreccia con l’attività del grande magazzino, che sorge al centro di Milano. Per 160 puntate i protagonisti de Il Paradiso delle Signore continueranno a emozionare quanti fortemente hanno fatto sì che questa serie continuasse, dopo la notizia della chiusura, che aveva creato malcontento sia tra gli addetti ai lavori, che tra il pubblico stesso. Nell’ultima puntata della terza stagione, andata in onda il 17 maggio 2019, si è registrato un record di ascolti pari a 1,9 milioni di telespettatori con il 17,2% di share; dati questi che hanno riacceso speranze e rimesso in moto gli sceneggiatori, ora pronti a dar vita a nuove storie all’interno della famiglie Guarnieri, Cattaneo e Amato.

Il Paradiso delle Signore – Daily è una coproduzione Rai Fiction – Aurora Tv, prodotta da Giannandrea Pecorelli per la regia di Isabella Leoni, Marco Maccaferri, Riccardo Mosca e Francesco Pavolini e con la supervisione produttiva e artistica di Daniele Carnacina”.

Noi di Persinsala abbiamo avuto l’onore e il piacere di trascorrere mezza giornata sul set di questa grande produzione, presso gli studi Videa a Roma, dove sono stati costruiti due teatri di 1.500 mq ciascuno: un teatro è occupato quasi esclusivamente dal grande magazzino, dagli uffici e dallo spogliatoio delle commesse, nell’altro invece sono state costruite le case dei protagonisti e il circolo, luogo di affari e intrighi sentimentali.

Abbiamo così interagito con molti degli attori che hanno contribuito a questo grande successo e con altri, che per la prima volta quest’anno entreranno a far parte della squadra, come Pietro Genuardi, che vestirà i panni di Armando Ferraris.

Per l’attore, che in passato ha fatto parte di un’altra grande serie come Centovetrine, «questa è una palestra straordinaria, che fornisce agli attori la possibilità di vivere delle emozioni protratte nel tempo, poiché nella lunga serialità i personaggi nascono e crescono, sviluppando una presa di coscienza molto profonda di quello che viene raccontato».

Il ragioniere del Paradiso gli darà modo di andare a lavorare nel magazzino, luogo che nella scorsa stagione era solo menzionato e che per Ferraris, ex partigiano comunista convinto, rappresenta una sorta di confessionale. Interpretare Armando non è stato difficile per Genuardi, che cresciuto tra la fitta nebbia di Milano, soprattutto in via Paolo Sarpi (ora la Chinatown della città), ha riportato alla mente dei momenti sedati da anni in cui gli uomini tenevano la molletta alla fine pantaloni per evitare il contatto con la catena della bicicletta.

Insieme a lui lavora Rocco Amato, interpretato dal giovane Giancarlo Commare, che da Partanna arriva a Milano dove inizia a lavorare nel magazzino. Il ragazzo è analfabeta e ciò creerà più di un problema non sapendo ad esempio leggere le taglie. Proprio il primo capo magazziniere Armando sarà il suo mentore e attraverso i colori, riuscirà a tirarlo fuori dalle varie lacune. Inizialmente Rocco «non vede di buon occhio tutte queste donne che si pittano la faccia, poi inizierà a capire che una donna può essere libera di uscire come vuole». Come il suo personaggio anche Giancarlo proviene da un paesino piccolo della Sicilia e inizialmente a Roma anche lui ammette di aver trovato un po’ di difficoltà, ma la curiosità e la voglia di scoprire cose nuove lo hanno portato a realizzare il suo sogno: fare l’attore. L’ispirazione per il suo personaggio l’ha presa dall’umilissimo nonno contadino che da bambino seguiva lungo i campi.

Rocco è il nipote di Agnese, la bravissima Antonella Attili, il cui personaggio in questa stagione uscirà finalmente di casa.

Abbandonerà dunque la sua cucina con l’odore delle melanzane fritte per approdare al Paradiso come sarta. Agnese ora si confronterà con la società, rafforzando il suo carattere, mettendo da parte i suoi preconcetti, i suoi dogmi, con la consapevolezza che questo mondo è anche portatore di sorprese. «La giornata sul set è molto intensa, lavorando con quattro registi diversi occorre molta concentrazione per essere sempre sul pezzo», dichiara l’attrice, che arriva sempre sul set con le sue proposte, facendo anche un lavoro di editing, che le permette di giocare spesso con le battute, tanto che anche uno sbaglio può diventare un’opportunità da aggiungere durante il montaggio, come già accaduto lo scorso anno.

Tra le coppie protagoniste della serie ci sono Luciano Cattaneo e Clelia Calligaris, interpretati rispettivamente da Giorgio Lupano ed Enrica Pintore; Clelia in questa stagione è «una donna più forte e consapevole, molto ponderata, ma di fronte all’amore crolla», come rivela l’attrice, «poi ci sarà un evento bomba, che stanno scrivendo e di cui non si può dire nulla». Luciano nel frattempo cerca di vivere il suo matrimonio con Silvia sulla base del rispetto e della reciprocità, in modo sereno, perché sta facendo il suo dovere. Ai tempi del resto non c’era il divorzio, ma la razionalità viene messa in discussione proprio da Clelia che torna a Milano, lasciandosi alle spalle il suo passato.

Della famiglia Cattaneo poi troviamo Federico, che parte per fare il militare e che nel corso di questa serie avrà modo di mettere in discussione tutti i rapporti interpersonali; il suo personaggio «acquisterà profondità e ci sarà un effetto domino a catena, verrà messo alla prova scontrandosi frontalmente con la realtà», come racconta Alessandro Fella, fiero di interpretare questo ruolo, lui che ha un forte senso di responsabilità soprattutto nei confronti dei suoi genitori.
Attorno a lui ruota comunque e sempre Roberta, la brava Federica De Benedittis, ragazza saggia, studiosa, che non sbaglia mai. «Quest’anno sarò più umana», rivela l’attrice. «Arriva Marcello, il suo opposto, che la conquista e lei ne è affascina, sarà difficile quando Federico tornerà». Lei che ha tentato di pubblicare il suo romanzo per Natale, si troverà di fronte a una delusione.
«L’essere secchiona un pochino mi assomiglia, soprattutto sul lavoro, per il resto non so dare consigli, preferisco riceverli», afferma Federica, che come fonte d’ispirazione vede in Paola Cortellesi, un’attrice da cui attingere. E rivela che sul set, come può, indossa le sue scarpe da ginnastica al posto di quelle decolleté nere, molto scomode.

In merito a Marcello Barbieri, che è un ex galeotto finito in carcere, seduttore e col vizietto del gioco d’azzardo, oltre a essere molto protettivo nei confronti della sorella, «ci sarà qualcuno che gli farà mettere la testa apposto», come dichiarato da Pietro Masotti, che lo interpreta. Si riferirà proprio a Roberta? L’attore, a differenza del suo personaggio, non si è mai sentito un seduttore, ma ha sempre avuto la tendenza nel trovare un equilibrio in tutto. Proveniente da una famiglia numerosa della provincia di Bari, che definisce normale, e con la passione per la musica, per Masotti oggi «la vera trasgressione è essere leali».

Altro belloccio della serie è Riccardo, che a differenza di sua zia Adelaide, interpretata da Vanessa Gravina, trascende le convenzioni sociali relazionandosi con tutti i ceti.

Rappresenta il nuovo che avanza, dopo tanta sofferenza e dolore. «Una prova attoriale dal grande peso specifico», come ammette Enrico Oetiker, parlando del suo personaggio molto amato, non buono per partito preso, ma molto umano. Eternamente innamorata di lui è Ludovica Brancia Di Montalto, interpretata da Giulia Arena, che dopo la morte del padre rimette in discussione tante cose e smussa qualche angolo del suo carattere. L’arrivo di sua madre Flavia, donna bellissima ed estremamente forte la farà sentire molto più figlia. L’attrice, alla notizia della chiusura del Paradiso qualche mese fa, ha reagito con grande rabbia, essendo «un progetto in cui è stato messo anima e cuore ed era una scelta ingiustificata». Per fortuna poi è arrivata la notizia che ha permesso a tutti di tirare un sospiro di sollievo, tanto che si macinano ore e ore di riprese in quel Paradiso dove dominano le Veneri come Dora e Paola, interpretate rispettivamente da Maria Vittoria Cozzella ed Elisa Cheli, colleghe, ma soprattutto amiche, tanto da condividere anche il camerino.

Protagonista però della serie è Vittorio Conti, il neo quarantenne Alessandro Tersigni, che finalmente sposerà la sua Marta. “Il matrimonio è il coronamento di un percorso iniziato con un casuale bacio in Galleria e proseguito tra molte difficoltà per entrambi”.

Altro volto noto del Paradiso è quello di Roberto Farnesi, che veste i panni di Umberto Guarnieri, che non gode più di un’ottima reputazione nell’ambiente della finanza milanese. Nel frattempo il suo rapporto con Adelaide si rinnova, ma i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo di quel magazzino, cuore di ogni storia.

La serie va in onda:

Rai 1
dal 14 ottobre 2019
dal lunedì al venerdì ore 15.40

Rai Fiction presenta una coproduzione Rai Fiction – Aurora Tv

Il Paradiso delle Signore – Daily
Regia: Isabella Leoni, Marco Maccaferri, Riccardo Mosca, Francesco Pavolini
Soggetto di serie: Paolo Girelli, Anna Mittone, Dante Palladino, Cristiano Testa
Attori principali: Alessandro Tersigni, Roberto Farnesi, Gloria Radulescu, Giorgio Lupano, Vanessa Gravina, Enrico Oetiker, Marta Richeldi, Federica Girardello, Alessandro Fella, Antonella Attili, Emanuel Caserio, Enrica Pintore, Federica De Benedittis, Ilaria Rossi, Giulia Arena, Francesca Del Fa, Giancarlo Commare, Pietro Genuardi
Coordinamento edizione dialoghi: Anna Mittone, Francesca Primavera
Fotografia: Roberta Allegrini, Claudio Bellero
Scenografia: Maurizio Kovacs
Costumi: Pamela Fontinovo
Montaggio: Novella Gagliardo, Paolo Guerrieri, Vittorio Torre
Musiche: Francesco De Luca, Alessandro Forti, Edizioni Musicali Rai Com
Prodotta da: Giannandrea Pecorelli per Aurora TV SRL
Supervisione produttiva e artistica: Daniele Carnacina

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.