A stasera,

a stasera Valentina,

sono contenta di rivederti, di incontrarci lì,un attimo prima di uscire.

Io sarò sempre la stessa, mi riconoscerai.

Ho sempre il vizio di ballettare sui piedi.

Tu invece, tu cambi sempre e non lo saprò mai, fino a quell’attimo prima, chi sarai tu.

Eppure ti riconoscerò

Perché ti somigli

perchè mi somigli.

Tanta Merda!

Valentina


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.