La tua migliore amica non ha segreti. Li nasconde

Paul Feig dopo anni di regie comiche e film leggeri, decide di affrontare il thriller con Un piccolo favore scegliendo due interpreti eccezionali e carismatiche come Blake Lively e Anna Kendrick che sanno rendere perfettamente i lati noir della trama ma soprattutto valorizzare i passaggi ironici (a volte anche spassosamente comici) senza mai sporcare la resa finale.In uscita nelle sale italiane il 13 dicembre. 

Tratto dall’omonimo best seller di Darcey Bell, Un piccolo favore (A simple favor) è il film scritto e diretto da Paul Feigche dopo il successo con commedie leggere come Ghostbusters, Le amiche della sposa e Mi sono perso il Natale, decide di esordire con il genere thriller/noir ma lo fa senza dimenticare la sua esperienza nella commedia, arricchendo questa trama con una buona dose di humour e tagliente ironia che due interpreti come Blake Lively e Anna Kendrick sanno rendere perfettamente.
 
Stephanie (Anna Kendrick) è una mamma rimasta vedova giovanissima e sbarca il lunario facendo la vlogger con ricette e consigli vari per affrontare con positività la vita da mamme; un giorno, come tanti altri in cui sta andando a recuperare il figlio a scuola, conosce Emily (Blake Lively) ricca, bellissima e super riservata top manager di una maison di moda e da quel momento le due diventano inseparabili amiche che, con la scusa di far giocare i bambini insieme, si vedono il pomeriggio nella fantastica casa di Emily sorseggiando Martini. Stephanie, ingenua, buona, dolce e altruista lega da subito con Emily anche se è totalmente l’opposto di lei: cinica, diffidente e sempre alla ricerca della provocazione, sembra sempre nascondere qualcosa di misterioso, soprattutto perché pur avendo tutto per essere appagata (anche un marito affascinante e realizzato, Sean, interpretato da Henry Golding) è il ritratto della depressione e dell’insoddisfazione.
 
Un giorno, come spesso accade da quando sono amiche, Emily chiede a Stephanie un semplice favore: passare e prendere il figlio a scuola perché ha un impegno di lavoro che la farà ritardare: da quel momento Emily scompare e dopo 5 giorni Stephanie decide di cercarla e di fare chiarezza in questa storia che si delinea con dettagli sempre più scabrosi, assurdi, inimmaginabili. Una trama che funzionava già nel libro della Bell e che sullo schermo viene resa da Feig con un ritmo che non lascia mai tregua allo spettatore. C’è da dire che molti dettagli sono stati cambiati rispetto al libro: quindi per chi lo avesse letto, ci sono comunque delle novità che lo renderanno molto interessante, soprattutto la differenza del finale.  
Anche la fotografia è sapiente: sa rendere bene quell’idea di patina glam di cui si vogliono rivestire i personaggi ma per coprire il marcio che serpeggia nelle loro vite; inoltre a rendere ancora più scorrevole e apprezzabile il film, è lo humour tagliente e intelligente di Emily che ben si alterna e mescola alla goffagine di Stephanie: due personaggi agli antipodi ma per nulla caricaturali; fino all’ultimo minuto di film, il bello è scoprire come entrambe hanno segreti, chiaroscuri molto marcati e gravi errori nel passato che pensano di aver archiviato ma con i quali dovranno fare i conti. 
 
Un po’ come nella serie di successo Pretty Little Liars, l’altro aspetto che rende conturbante la storia è il continuo ribaltarsi dei ruoli femminili che non sono mai scontati o stereotipati: chi sembra la vittima in realtà può diventare carnefice, chi sembra goffo diventa eroico e chi appare senza ombra d’imperfezione risulta essere abietto; inoltre i giochi di ruolo cambiano in continuo: due personaggi che sembrano nemici, improvvisamente potrebbero coalizzarsi contro un nemico più grande. 
 
Consigliatissimo per chi ha voglia di vedere un noir contemporaneo che indaga sulla fiducia all’interno delle relazioni, sui confini dell’ambiguità e sulla spasmodica ricerca della perfezione. 
Titolo originale: A Simple Favor

Data di uscita: 13 dicembre 2018
Genere: Thriller, Drammatico, Noir
Anno: 2018
Regia: Paul Feig
Attori: Blake Lively, Anna Kendrick, Henry Golding, Andrew Rannells, Linda Cardellini, Jean Smart, Ian Ho, Aparna Nancherla, Rupert Friend, Eric Johnson, Dustin Milligan, Bashir Salahuddin
Sceneggiatura: Jessica Sharzer
Fotografia: John Schwartzma
Montaggio: Brent White
Musiche: Theodore Shapiro
Paese: USA 
Produzione: Feigco Entertainment
Distribuzione: 01 Distribution
Durata: 117′

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.