Non si è mai troppo vecchi per essere lasciati

Dal 21 gennaio al cinema, Vincenzo (Vincenzo Salemme) e Paolo (Paolo Calabresi) sono protagonisti di Se mi lasci non vale. Una commedia sull’amore, sull’amicizia e la particolare vendetta di due uomini di mezz’età nei confronti delle loro ex-mogli. Un film che intrattiene lo spettatore con simpatia e semplicità.

Se mi lasci non vale è la nuova commedia di Vincenzo Salemme. Qui regista e attore, dirige una storia costruita intorno alla complicità di due uomini. Entrambi di mezz’età, trovano nella depressione post abbandono una ragione per fare amicizia.

Quando decidono di vendicarsi perché dichiaratamente troppo vecchi per essere lasciati (ma non abbastanza per architettare un piano machiavellico), ciascuno di loro dovrà avvicinare la ex dell’altro, conquistarla, farla innamorare e poi lasciarla senza pietà.

Innescando una serie di situazioni comiche, il regista Vincenzo Salemme, insieme agli sceneggiatori Martino Coli e Paolo Genovese, non delude le aspettative del film. Forte della sua esperienza teatrale, il regista cela dietro la sua vena tipicamente comica, temi legati alla poetica pirandelliana. Come attori costretti a recitare, i protagonisti si accorgono di aver sempre mascherato loro stessi sotto il ruolo di mariti, tutto pur di mantenere un’identità e dare senso alla vita di coppia.

Attraverso una trama particolarmente semplice, arricchita solo grazie all’aiuto di Alberto Giorgiazzi (Carlo Buccirosso): l’unico personaggio ad avvicinarsi al ruolo di macchietta, e utile in questo caso a scatenare l’ilarità necessaria ad un film altrimenti troppo scontato (non a caso il personaggio di Buccirosso è un attore teatrale ingaggiato per diventare parte del piano), Vincenzo Salemme porta in sala una commedia che, con umorismo e simpatia, non scende mai nel volgare.

Tra la commedia brillante e la commedia degli equivoci, il film rinuncia ad una complessità maggiore, lasciando, con un sorriso a bocca stretta, l’idea che probabilmente c’è anche di peggio.

Titolo originale: Se mi lasci non vale
Regia: Vicenzo Salemme
Soggetto e Sceneggiatura: Martino Coli, Paolo Genovese, Vincenzo Salemme
Attori principali: Vincenzo Salemme, Carlo Buccirosso, Paolo Calabresi, Tosca D’Aquino, Serena Autieri, Carlo Giuffrè
Direttore della fotografia: Alessandro Pesci
Scenografia: Elio Maiello
Costumi: Grazie Ermelinda Materia
Fonico: Francesco Liotard
Montaggio: Patrizio Marone
Musica: Antonio Boccia
Prodotto da: Fulvio e Federica Lucisano (per Italian International Film)
Una produzione: Warner Bros Entertainment Italia, Italian International Film
Distribuito da Warner Bros Pictures

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.