12 Soldiers

12 Soldiers

12 Soldiers, articolo di "Laura Silvestri" su Persinsala
giovedì , 17 Ottobre 2019
Home | Anteprime/Recensioni | 12 Soldiers
12 Soldiers
12 Soldiers

12 Soldiers
Recensioni/Articoli di

11 Settembre 2001. Non dei semplici numeri; non una data qualsiasi; ma il ricordo indelebile, scolpito nel cuore e nella mente di tutti – e del popolo americano in primis – di un passato sereno, di un presente infranto, di un futuro irrealizzabile a causa della cattiveria umana. E l’inizio di quello che sarà un …

I veri guerrieri combattono con il cuore

Leggi la Recensione 12 Soldiers

11 Settembre 2001. Non dei semplici numeri; non una data qualsiasi; ma il ricordo indelebile, scolpito nel cuore e nella mente di tutti – e del popolo americano in primis – di un passato sereno, di un presente infranto, di un futuro irrealizzabile a causa della cattiveria umana. E l’inizio di quello che sarà un conflitto ancora in corso, inaugurato dalla missione – fino ad oggi sottaciuta – dell’unità speciale Alpha 595: 12 uomini in terra straniera per proteggere un paese, il loro paese. 12 uomini in campo per salvarne 325 milioni.

Guidati da un convincente Chris Hemsworth (Thor, The Avengers), la squadra tra gli altri composta da Michael Shannon (Animali Notturni, Revolutionary Road), Michael Peña (Ant-Man, The Martian), Geoff Stults (J. Edgar, Enlisted), Thad Luckinbill (The Good Lie, Nikita) e Trevante Rhodes (Moonlight, The Predator), parte volontaria alla volta dell’Afghanistan per liberare il paese dal controllo talebano.

Non saranno pochi, né da poco, gli ostacoli frapposti tra i combattenti americani e la riuscita della missione, ma il Capitano Nelson ha fatto una promessa: torneranno tutti e 12 a casa per Natale, e con la vittoria in tasca.

Per far si che ciò avvenga, il team dovrà innanzitutto conquistare la fiducia del generale afghano Dostum (Navid Negahban), e riuscire a sopravvivere alle difficili condizioni ambientali e sociali di un Afghanistan dilaniato da sanguinarie guerra di faglia.

L’expertise di Ted Tally (sceneggiatore premio oscar de Il Silenzio degli Innocenti) si fa notare nell’intelaiatura della storia, evitando di caricare eccessivamente un copione già ricco di elementi, in quanto trasposizione di fatti realmente accaduti – la pellicola è basata sul romanzo Horse Soldiers del giornalista Doug Stanton – e assieme al collega Peter Craig (Hunger Games: Il Canto Della Rivolta, The Town) riesce a dare il giusto tono a un film che vuole portare sul grande schermo i sacrifici e le ingiustizie della guerra, ma anche la forza d’animo e la tenacia necessarie a combatterla.

Strategie e alleanze si fanno strada tra esplosioni e rappresaglie, tradimenti e mosse inaspettate, le cui fila vengono tenute saldamente dal semi-esordiente Fuglsig, che tutto sommato non sembra cadere nelle ingenuità tipiche del genere.

Le tempistiche sono particolarmente rilevanti: la grande battaglia ha il merito di terminare esattamente un secondo prima che il pensiero che si stia protraendo troppo a lungo possa presentarsi nella mente dello spettatore, scongiurando un altrimenti fisiologico calo d’attenzione.

Di dirompente efficacia troviamo le musiche, abbinate a un misurato ma perentorio montaggio sonoro che, assieme, ci inglobano nell’angosciosa realtà bellica, come a rendere anche noi parte della scena.

Ma la mossa vincente è senz’altro l’umanizzazione del conflitto, il focus sui pensieri e sulle emozioni che dominano azioni e reazioni di soldati e civili.

“Voi avete il cielo, ma le guerre si vincono nella polvere” ricorda Dostum a Nelson. Ed è nella polvere che i berretti verdi dovranno far sfoggio non solo di tutto il loro acume tattico e collaudate strategie militari, ma anche di qualcos’altro: perché i guerrieri combattono con il cuore, e trasformarsi da soldati in guerrieri è l’unico modo per vincere davvero.

Dagli studi di produzione dietro acclamati successi come Pirati Dei Caraibi e La La Land, arriva 12 Soldiers, nelle sale dall’11 Luglio.

Titolo Originale: 12 Strong
Durata: 129’
Data di Uscita: 11 Luglio 2018
Regia: Nicolai Fuglsig
Cast Principale: Chris Hemsworth, Michael Shannon, Michael Peña, Geoff Stults, Elsa Pataky, Navid Negahban, Trevante Rhodes, Thad Luckinbill
Basato su: “Horse Soldiers” di Doug Stanton
Sceneggiatura: Ted Tally, Peter Craig
Montaggio: Lisa Lassek
Fotografia: Rasmus Videbæk
Scenografia: Christopher Glass
Musiche: Lorne Balfe
Costumi: Daniel J. Lester
Prodotto da: Jerry Bruckheimer, Molluy Smith, Thad Luckinbill, Trent Luckinbill, Garrett Grant, Val Hill, Broderick Johnson, Andrew A. Kosove, Doug Stanton, Mike Stenson
Una Produzione: Jerry Bruckheimer Production, Black Label Media Production, Alcon Entertainment, Leone Film Group, Lionsgate, Torridon Films
Distribuito da: 01 Distribution

Lascia un commento