Redazionale

L’ultimo Kolossal della saga di Guerre Stellari,  settimo in ordine di produzione, ma primo episodio in ordine cronologico per quanto riguarda la Trilogia sequel – annunciata in seguito all’acquisto della Lucasfilm da parte di The Walt Disney Company nell’ottobre 2012- partorito dall’idea di George Lucas e uscito dalla regia di J.J. Abrams  e dalla penne di  Lawrence Kasdan e dello stesso Abrams, sta sbancando ai botteghini di tutto il globo, rivoluzionando anche la storia del box office a stelle strisce.

Dopo solo 17 giorni di proiezioni, infatti, il Risveglio della Forza, oltre a segnare il 3° weekend consecutivo da guinness dei primati, ha toccato il mirabolante incasso di 1,510,765,583 dollari, diventando il settimo successo di tutti i tempi al botteghino, per merito anche dei coloriti personaggi di Star Wars (al link potete vedere e del cast di attori stellari che li interpreta).

Tra questi, ci sono dei grandi ritorni, come Harrison Ford, che reinterpreta l’adorabile e affascinante scavezzacollo Hans Solo, Mark Hamill che torna a rivestire i panni di Luke Skywalker, e Carrie Fisher, la principessa Leia (Leila), che trent’anni dopo la battaglia di Endor, con il grado di generale, comanda le forze della Resistenza su D’Qar.

I fan della saga stellare con gli anni sono aumentati a dismisura, e pare che proprio che sulla base di accreditate statistiche, quest’ultima pellicola riuscirà a raggiungere cifre da record, abbattendo il primato europeo del miliardo di dollari incassati, e quello mondiale degli oltre due, raggiunto da Avatar…Evidentemente, la forza è sempre con te Star Wars!