Ancora una volta con sentimento

La band di Chicago capitanata da Billy Corgan arriva a Milano. Il Forum di Assago incornicia l’esibizione di uno dei gruppi più rappresentativi dell’alternative rock.

Il pubblico che il 28 novembre popola il Forum di Assago è quello delle grandi occasioni, lo storico leader degli Smashing Pumpkins, Billy Corgan, circondato dai nuovi componenti della band, inizia a dar vita a un’esibizione perfetta, incorniciata da una scenografia suggestiva e ipnotica.
Tutto lascia presagire a un concerto storico, di quelli imperdibili, anche per la lunga assenza dall’Italia del gruppo statunitense che, negli anni Novanta, ha rappresentato una delle voci più influenti della scena musicale mondiale.
Il susseguirsi delle canzoni in scaletta, però, delude le attese degli spettatori, affievolendone lentamente l’entusiasmo.
Il pubblico, infatti, accoglie con freddezza i brani tratti dai lavori più recenti della band, Teargarden by Kaleidyscope, pubblicato solo su internet, e Oceania, in uscita a marzo 2012, di cui il gruppo propone alcune tracce in anteprima.
Un insieme di sonorità gravi e piatte che, sebbene eseguite benissimo, non entusiasmano gli spettatori, in trepidante attesa dei pezzi che hanno fatto la storia degli Smashing Pumpkins.
Finalmente è il momento di Muzzle, che fa tirare un sospiro di sollievo ma, poco dopo, Corgan e i suoi, nonostante lo straniamento dei fan sotto il palco, ripartono con le ultime produzioni, fatte prevalentemente di assoli di chitarra lunghi e ripetitivi, che lasciano purtroppo trasparire una certa povertà creativa, anche se ben confezionata.
Le sorti del concerto migliorano soltanto a mezz’ora dalla sua conclusione, quando la band regala ai suoi spettatori capolavori del calibro di Tonigh Tonight, Zero e Bullet with Butterfly Wings. Il pubblico si infiamma istantaneamente, sfoderando tutto l’entusiasmo e l’energia sopiti per gran parte dello spettacolo.
Nonostante una scenografia di grande effetto, a metà tra una nave e un circo psichedelico, e l’indiscutibile talento dei giovani componenti della nuova formazione degli Smashing – Mike Byrne alla batteria, Jeff Schroeder alla chitarra e Nicole Fiorentino al basso – il gruppo capitanato dal grande Billy Corgan, ha perso purtroppo gran parte dello smalto che possedeva ai tempi d’oro, di quell’aura leggendaria che lo ha contraddistinto e che ne ha fatto una delle band più celebri della storia del rock.

Lo spettacolo è andato in scena:
Mediolanum Forum

Assago (Milano)
lunedì 28 novembre
Smashing Pumpkins

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.