Recensione Tv: Current, la Tv Secondo Al Gore

Recensione Tv: Current, la Tv Secondo Al Gore

Si sono riuniti al Teatro Ambra Jovinelli di Roma, blogger italiani e Al Gore per discutere della nascita della nuova piattaforma multimediale chiamata Current TV. L’intento è quello di raggiungere la completa trasperenza della comunicazione e la totale liberta’ d’espressione. Farlo attraverso il canale Sky appare, dunque, quantomeno contraddittorio.

Al Gore ha commentato: Current è nata per aprire la Tv alla gente, non più un palinsesto centralizzato e deciso dall’alto ma filmati scelti dagli spettatori e si spera presto prodotti dalla gente anche qui in Italia […] Il controllo delle notizie – precisa Al Gore – viene effettuato dalla redazione di Current, ma la comunità ha la sua importanza, è la gente che sceglie le notizie e si trovano più errori grazie al controllo globale della rete che per il lavoro di un caporedattore. A questo punto la critica sorge spontanea in platea: com’è possibilie che la novita’ rappresentata da Current Tv venga ospitata dalla oligarchica TV di Murdoch e della sua Sky?
Qualcuno avanza la possibilita’ di una censura e Al Gore risponde (in pieno stile politichese) noi pubblicheremo tutto, magari ci censurassero qualcosa sarebbe un successo in audience […] I nostri finanziatori sanno bene che hanno investito su un progetto libero e indipendente che non accetterà condizionamenti di sorta. Come magari?
 Che ad Al Gore sia scappato di confessarci il vero obiettivo di Current Tv (business)?
Se l’esordio è stato di quelli da dimenticare, speriamo che il prosieguo sia migliore… Ulteriori informazioni sul sito ufficiale di Current Tv.
Current, la Tv Secondo Al Gore

Ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi