Spiderwick – Le Cronache

Recensione: Spiderwick – Le Cronache

La casa abbandonata è stata per molte pellicole d’animazione l’ambientazione ideale, il luogo scelto da cui i film cominciano e trovano epilogo, basti ricordare il film Le cronache di Narnia, Monster House o Casper. Da quelle case misteriose, tutto comincia e tutto finisce, talvolta inspiegabilmente. 

SCHEDA TECNICA

SCHEDA DVDAnche nel film Spiderwick, le Cronache con la regia di Mark Waters, tutto inizia con il trasloco della famiglia Grace dalla città di New York alla casa fatiscente, che puzza di vecchio come affermano i protagonisti, in un piccolo paese di campagna del New England, casa che appartiene alla zia Lucinda, finita in manicomio.

Dopo il divorzio dei genitori, i gemelli Jared e Simon, interpretati dallo stesso attore Freddie Highmore, e la sorella maggiore Mallory (Sarah Bolger), vengono trascinati quasi a forza, dalla madre Helen Grace, in quella casa vecchia e cigolante per trovare serenità e costruire una nuova vita, lontano dalla quella caotica di Manhattan.

Nessuno però si immagina che questa invece sarà più intricata e avventurosa della precedente. Ad attendere la famiglia Grace vi è infatti Giangocetto, una piccola creatura, dal carattere irascibile capace di placarsi solo assaporando il gustoso sapore del miele, che ha il compito di fare da custode alla casa e proteggere il libro, scritto dal suo padrone Arthur Spiderwick, che racchiude tutti i segreti del mondo e delle creature fantastiche, di cui negli anni era venuto a conoscenza.

Dopo la misteriosa scomparsa del suo padrone, rapito 80 anni prima dalle fate, davanti gli occhi della figlia, zia Lucinda (che spiegando l’accaduto e non venendo creduta verra’ considerata pazza e finirà in manicomio), Giangocetto ha assunto il compito di salvaguardare il libro dalle grinfie dall’orco Mulgarath, che volendosi  impossessare del libro aspira a  distruggere tutte le creature magiche per detenere il potere assoluto.  
Sarà Jared, il gemello più testardo e ribelle, a scoprire nella casa il nascondiglio in cui incontrerà Giangocetto e troverà il libro, e da lì in poi verrà catapultato in un mondo a lui finora sconosciuto in cui non solo dovrà affrontare nemici, ma conoscerà amici bizzarri e verrà aiutato, da Maialstrillo (una curiosa creatura che cerca vendetta dopo che il malefico Mulgarath gli ha ucciso la famiglia) e zia Lucinda, che darà preziosi consigli e chiarimenti sul libro. Jared in questa sua avventura coinvolgerà i suoi fratelli e anche la madre che, scioccata, dovrà dar ragione al figlio e alla sua storia tanto incredibile.

La lotta tra il bene e il male anche questa volta diventa il tema centrale di un film che non è solo per bambini, ma che potrà attrarre ed essere seguito con piacere anche dai loro genitori.

Spiderwick, le Cronache  può vantare meravigliosi effetti speciali, pecca invece nella colonna sonora, che somiglia in modo sorprendente a quella già sentita in Casper, film del 1995, diretto da Brad Silberling e già citato.   

Una trasposizione cinematografica, dal libro di Holly Black, che non delude, sebbene ritroviamo un finale prevedibile che non per questo risulta poco entusiasmante.

Nota: di Giorgia Sorrisi
Spiderwick – Le Cronache

Ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi