Recensione Tv: Grande Fratello: La Bestemmia Di Mirko Sozio

Recensione Tv: Grande Fratello: La Bestemmia Di Mirko Sozio

Il Grande Fratello non smette di riservare conturbanti sorprese ai suoi stolidi spettatori, che ieri sera durante la prima tranche della trasmissione condotta dalla zuccherosissima Marcuzzi, hanno potuto udire un bel bestemmione in diretta da parte del “cherubino” della casa Mirko, squalificato con disonore dal gioco, e dalla “morale comune”. Ecco Il video che inchioda il boccoluto molisano.

I compagni (arguti come avvoltoi su di una carcassa imputridita) non si sono fatti sfuggire “il bestemmione”, e hanno guardato sgomenti il povero concorrente, che appare del tutto inconsapevole. Il Grande Fratello si è dunque risparmiato la fatica di un’ulteriore eliminazione (di fatto prevista nel corso della puntata), crogiolandosi nel suicidio di Mirko che ha sveltito i tempi della diretta, consentendo a Roberto e Lina di portare avanti il loro psicodramma nazionalpopolare. La “morale comune” offesa col “bestemmione” non ha fatto una piega di fronte alle parolacce e agli insulti che sono volati fra la porno dottoressa e il *****enda squattrinato: loro no, non offendono niente e nessuno (!!).

Pertanto il buon Mirko, di fatto distintosi nella casa per garbo e educazione, andra’ a raggiungere la nutrita schiera di “squalificati per smoccolo incontrollato”: Francesco Baccini, Massimo Ceccherini e l’antesignano Guido Genovesi di Pistoia, che leader di un band punk dal nome “Gli Sboccati” ci mise poco a mostrare la sua coerenza.
Per non parlare del grande esiliato Leopoldo Mastelloni. Dopo la minaccia di sanzione da parte dell’Ordine dei Medici per “effusioni incontrollate”, ecco spuntare la colpa delle colpe, l’insulto religioso, punito a dovere con l’eliminazione dalla faccia della Tv.
Non avevano leggi per punire un blasfemo…” cantava De Andrè.

GRANDE FRATELLO INFORMAZIONI
Grande Fratello: La Bestemmia Di Mirko Sozio

Ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi