Questa Notte e' Ancora Nostra

Recensione: Questa Notte è Ancora Nostra

Amore, comicità ed amicizia tornano ad essere nuovamente i protagonisti nelle sale cinematografiche grazie alla nuova pellicola di Genovese e Miniero.

SCHEDA TECNICA

SCHEDA DVDL’imperfetto connubio tra i tre temi, così per come sono stati trattati, ha dato così vita ad una nuova commedia sentimentale interetnica “all’inglese” che segue la scia di Sognando Beckam ed Il mio grosso grasso matrimonio greco, e vede al centro della storia due ragazzi dalle diverse radici sociali, inesorabilmente destinati ad innamorarsi, che affronteranno le loro diversità grazie alla forza di quello che si presume sia amore. La commedia di 104’ fa parte di un genere ancora poco avviato in Italia, e trae la sua forza, e persino parte del suo successo, dall’eccezionale presenza di Nicolas Vaporodis, l’ormai celeberrimo protagonista di Notte prima degli esami e Come tu mi vuoi, che dopo aver commosso ed emozionato migliaia di studentelli alle prese con la maturità sembra non voler mollare Antonello Venditti, recitando ancora una volta il ruolo di protagonista per un film che ha preso il suo titolo da una frase della celebre canzone (ormai diventata l’inno dei diplomandi), facendo così credere che si tratti di un seguito. Stavolta Nicolas veste i panni di Massimo, un semplice giovane con un sogno che sembra stia per realizzarsi, un lavoro che non apprezza ed un fedele amico di nome Andrea. Affinché il sogno diventi realtà e la sua band possa essere considerata dal famoso discografico Chicchillitti, occorre però una  trovata “alla moda”, come potrebbe per esempio esserlo una bella cinese dalle curve mozzafiato. Il fato fa sì che “casualmente” una bella ragazza che canta in motorino, si riveli proprio quella giusta per questo ruolo, ma che questa non voglia affatto esibirsi. Sarà quindi una brillante idea di Andrea a stabilire che Massimo dovrà sedurre la ragazza per ottenere da lei questo favore. Le vicende si svolgono tra inseguimenti a bordo di un carro funebre, le trovate di uno scrittore di lapidi alquanto creativo, le questioni familiari di Jing, la ragazza cinese dalla splendida voce, che si vede costretta a sposare uno sconosciuto per riparare un debito contratto dai suoi genitori. La vicenda d’amore abbozzata e stereotipata lascia spazio a banali equivoci amorosi, dichiarazioni improvvise, e scontate “follie d’amore”.  Non mancano però le risate (ed anche qualche momento di commozione), grazie all’interpretazione di Maurizio Mattioli, padre di Massimo,  e alle scene abbastanza divertenti che rendono il film piuttosto gradevole. ULTERIORI INFORMAZIONIQuesta Notte è Ancora Nostra Anteprima

Questa Notte è Ancora Nostra Intervista a Vaporidis

Notte Prima Degli Esami Recensione

Notte Prima Degli Esami Oggi Recensione

Nota: di Elisa Buttiglieri
Questa Notte è Ancora Nostra

Lascia un commento