Comunicati Stampa: La Guerra Di Charlie Wilson al Cinema

Comunicati Stampa: La Guerra Di Charlie Wilson al Cinema

Lo scorso 8 di Febbraio è uscito nelle sale l’ultimo film di Mike Nichols: La Guerra Di Charlie Wilson.

La Guerra di Charlie Wilson è la vera storia di una delle più importanti operazioni segrete della storia, condotta da un deputato di Houston amante della bella vita e delle buone cause, e da un coraggioso agente della CIA esperto di dure battaglie. I premi Oscar Tom Hanks (Forrest Gump, Philadelphia), Julia Roberts (Erin Brockovich, Closer) e Philip Seymour Hoffman (Capote, La famiglia Savages) si uniscono al regista premio Oscar Mike Nichols (Closer, Il laureato) e allo scrittore vincitore di un Emmy Aaron Sorkin (telefilm Codice d’Onore, The West Wing- Tutti gli uomini del Presidente) per portare sul grande schermo il best seller di George Crile. Charlie Wilson (Hanks) è un deputato del Texas la cui gioviale personalità maschera in realtà una sagace mente politica, un forte sentimento patriottico e una profonda compassione per i più sfortunati. E, all’inizio degli anni ‘80, all’ombra dell’avanzata russa, i più sfortunati erano gli afghani. Joanne Herring (Roberts), una cara amica di Charlie, sua sostenitrice e talvolta sua amante, era una delle donne più ricche del Texas, nonché un’accanita anticomunista. Ritenendo che la reazione degli americani all’invasione dell’Afghanistan fosse alquanto ‘anemica’, la donna incoraggiò Charlie a rifornire i Mujahideen— i leggendari combattenti per la libertà – delle armi e del denaro necessari per riuscire a sradicare gli aggressori russi dalla loro terra. Collega di Charlie in questo arduo compito, fu l’agente della CIA Gust Avrakotos (Seymour Hoffman), un uomo determinato e pragmatico che all’epoca operava all’interno di una esclusiva società della Ivy League. Charlie, Joanne e Gust attraversarono il mondo per creare un’ improbabile alleanza fra pakistani, israeliani, egiziani, alcuni legislatori e una danzatrice del ventre, ma, nonostante le difficoltà, ottennero un grande riscontro. Nel corso dei nove anni di occupazione dell’ Afghanistan, gli Stati Uniti finanziarono manovre segrete contro i Sovietici, spendendo fino a 1 miliardo di dollari annui, e l’Armata Rossa alla fine si ritirò dall’ Afghanistan.
La Guerra Di Charlie Wilson al Cinema

Lascia un commento