Festival Cinema: I Vicere' non piacciono a Roma

Festival Cinema: I Vicerè non piacciono a Roma

Polemiche a gogò per l’esclusione de “I Vicerè” di Roberto Faenza dal Festival del Cinema di Roma. “Un festival ha il diritto di selezionare in totale indipendenza, e la stampa di esprimere i propri pareri al riguardo”, ha replicato la produttrice Elda Ferri, diversa e ben ben più caustica è stata la reazione del buon Faenza il quale si è detto vivamente dispiaciuto che le comunicazioni di non ammissione e le relative dichiarazioni degli addetti ai lavori siano arrivate lievemente fuori tempo “se no le avrei inserite nel finale del film”.

“La cultura laica – dice il regista- non è mai stata capace di difendersi, nessun critico di sinistra ha mai sostenuto e rivalutato De Roberto (autore del libro I Vicerè, ndr): quando la sinistra sale al potere diventa un po’ destra”. Come dire, ogni stoccata e riferimento a eminenze grigie del Festival è puramente voluto. La vicenda descritta da De Roberto e raccontata per immagini da Faenza narra l’epopea di una nobile famiglia in quel di Catania, gli Uzeda di Francalanza, discendenti da antichi vicerè spagnoli della Sicilia di Carlo V. Ciò che il regista sottolinea dell’opera è il merito di una “preveggenza mostruosa”, dal momento che il fuoco della narrazione risiede nella descrizione di un nucleo famigliare (politico, istituzionale) dilaniato e divorato da un avidita’ macchiavellica e mostruosa, una sete di potere che non conosce dignita’ nè limite, un trionfo di meschinita’ e piccolezze che non si ferma ma raschia in più punti il fondo della decenza e dell’umanita’. Un romanzo e un film con intenti politici, ideologici, educativi e pedagogici, finanche sfiorare il puro psicologismo con citazioni freudiane che intendono vedere nella famiglia nucleare “la culla di tutti i mali”. Un po’ troppo per il frivolo medio-festival di Veltroni?
  

Nota: di Roberta Monno
I Vicerè non piacciono a Roma

Ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi