Recensione Tv: Jack Bauer ubriaco: 24 va avanti.

Recensione Tv: Jack Bauer ubriaco: 24 va avanti.

Il celebre attore protagonista di “24” Kiefer Sutherland, dopo aver sgominato bande di terroristi, il demone della tossicodipendenza e quant’altro minacciasse gli USA e il Mondo civile, è rimasto vittima di un bicchierino di troppo. Infatti, fermato nella notte tra lunedì e martedì dalla polizia stradale, per guida in stato di ebbrezza, è stato arrestato. Tra l’altro, essendo recidivo (gli era gia’ capitato nel 2004), Jack rischia il carcere.

L’occasione durante la quale farsi un goccetto di troppo (quello a cui Kiefer non ha saputo resistere) è stata la festa per l’avvio della nuova serie (la settima) di 24. In effetti, che una serie sbiadita come 24 raggiunga la 7 stagione (da notare che, storicamente, la stagione successiva è sempre stata peggiore della precedente!), costituisce un buon motivo per festeggiare.Kiefer, ormai perfettamente identificato con il proprio alter ego Jack, a quanto pare, ha rifiutato l’auto con autista e, dopo una bella inversione a U (irregolare per tutti ma non per Jack avra’ pensato!) è stato fermato dalla stradale che non ha potuto evitare di sottoporre l’attore al test dell’alcool. Jack avrebbe superato anche quello (nonostante in tasso alcoolico), Kiefer no. A questo punto è scattato l’arresto. Tuttavia i numerosi fans di 24 possono star tranquilli: l’attore e produttore esecutivo è uscito su cauzione ed è tornato subito al lavoro, mentra da Fox non sono arrivati ancora commenti ufficiali.

Nota: di Daniele Rizzo
Jack Bauer ubriaco: 24 va avanti.

Ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi