Registi e Attori: Rinvio A Giudizio Per Mario Monicelli

Registi e Attori: Rinvio A Giudizio Per Mario Monicelli

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per Mario Monicelli con l’accusa di diffamazione ai danni del defunto ex Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi.

La vicenda parte nel 2007 quando, nel corso di un’intervista televisiva durante il Festival di Venezia, il 93enne regista rilasciò nel corso di interviste dichiarazioni molto gravi e polemiche nei confronti di Gronchi, definendolo corrotto perché a suo dire responsabile della vendita a privati di diverse sale cinematografiche allora statali, e lo accusò ferocemente di aver messo in atto una vera e propria truffa attraverso l’emissione del celebre francobollo “Gronchi rosa”.

In seguito a queste dichiarazioni la figlia dell’ex Presidente, Maria Cecilia Gronchi, querelò Monicelli, e la richiesta di rinvio a giudizio è ora la conseguenza della querela.   
Rinvio A Giudizio Per Mario Monicelli

Ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi