Comunicati Stampa: Bondi e Carlucci Contro La Pirateria

Comunicati Stampa: Bondi e Carlucci Contro La Pirateria

Tra le prossime battaglie del ministro per i Beni e le Attivita’ Culturali Sandro Bondi e l’onorevole Gabriella Carlucci c’è quella contro la pirateria.

In un recente incontro a Cannes con il presidente dell’Anica Paolo Ferrari e i due vicepresidenti Riccardo Tozzi e Giampaolo Letta, il ministro parlò della” necessita’ di istituire al piu’ presto un tavolo tecnico per riesaminare le norme di tutela del diritto d’autore e di contrasto alla pirateria e per individuare le linee guida di un apposito disegno di legge di sistema”.

L’onorevole Gabriella Carlucci parla di un danno di 300 milioni di euro a causa del traffico di DVD pirata e download illegali, “il governo deve seguire un cammino di fermezza e legalità” ha detto. E in una recente intevista afferma “dobbiamo avviare un efficace Piano nazionale di lotta alla pirateria cinematografica, fonografica, audiovisiva, con l’introduzione di una normativa che incrementi le pene e preveda l’espulsione immediata per i cittadini extra-comunitari che fanno illecito commercio di opere dell’ingegno cine-fono-video. Guardo alle soluzioni messe in atto in Francia con particolare attenzione“.

Il presidente francese Sarkozy vorrebbe infatti far approvare una legge con funzione definita” pedagogica” contro il peer to peer.

Chi pratica il peer to peer la prima volta riceverà una “lettera di avvertimento” dal proprio provider e solo in caso di recidiva una commissione potrà sospendere la fornitura del servizio Internet. Verrà inoltre istituito una sorta di registro pubblico coi nominativi dei “colpevoli“per evitare che l’internauta cambi provider.

Nota: di Mario Onnis
Bondi e Carlucci Contro La Pirateria

Lascia un commento