News e Comunicati

›› ›› ››

I personaggi di G-Force Superspie in missione

I personaggi di G-Force Superspie in missione

Una presentazione dei personaggi dei G-Force: Superspie in missione.

Una squadra scelta di agenti segreti, altamente addestrata ed esperta in tattiche insolite e nanotecnologia, deve scongiurare un imminente disastro globale.

Probabilmente i più noti esponenti del mondo dello spionaggio dopo James Bond, gli agenti segreti del team G-Force, addestrati dall’FBI, sono: i tre porcellini d’India Darwin, Juarez e Blaster, la talpa Speckles, la mosca Mooch, e Hurley, un porcellino d’India in borghese, coinvolto per caso nell’avventura.

Con la nuova commedia d’azione di With Disney, G-Force, in procinto di debuttare nei cinema, vi offriamo la possibilità di conoscere da vicino gli agenti segreti in questa esclusiva guida ai membri del favoloso team G-Force.

DARWINDARWIN:
Il destino del mondo è tutto sulle mie spalle”.

Indiscusso leader di G-Force, Darwin è coraggioso e intraprendente, sicuro di sé, atletico e determinato a portare a termine la sua missione, a tutti i costi. Estremamente leale verso gli altri componenti del team, si può contare su di lui nei momenti di crisi. Prende sempre la decisione giusta.

In 10 parole o meno:
Le ragazze lo vogliono, i ragazzi lo ammirano

Tormentone:
“Quando comincia la festa?”

Gadget preferiti:
Visore notturno, coltello al plasma, propulsore (per saltare dai tetti) e mini-PDA

Quando non è in missione:
Si rilassa con i videogiochi, anche se gioca solo per vincere

Frasi ricorrenti:
“Roditori all’attacco”

James Bond non ha mai avuto problemi del genere”

BLASTERBLASTER
“Una personalità esplosiva”

Blaster è un esperto di armi e uno specialista delle demolizioni, sempre in azione, patito dell’avventura, la cui esplosiva personalità è la dinamo della squadra G-Force. Dotato di un bel caratterino, ma anche simpatico e pieno di umorismo, Blaster è un tipo duro, determinato a portare a termine la sua missione, pur non disdegnando una barzelletta o due. Sempre alla ricerca della classica scarica adrenalinica, prende a volte rischi inutili. Non ha mai affrontato una sfida senza venirne a capo e ha l’abitudine di obbedire agli ordini prima ancora che vengano impartiti!

Tormentone:
“Tick Tick Boom”

Gadget preferiti:
Aqua scooter, rampini e auto radiocomandate

Se non fosse un agente dell’FBI:
Si annoierebbe a morte

Cosa fa nel tempo libero:
Sport estremi… più estremi sono, meglio è

Frase ricorrente:
“Sono sicuro che sia crudeltà nei confronti degli animali, ma mi diverte un sacco”

JUAREZJUAREZ
“Se gli sguardi potessero uccidere, saresti già morto”

Esperta di arti marziali, dotata di volontà di ferro, Juarez è leale e determinata e sa parlare inglese, spagnolo e papuano. È estremamente attraente e le piace giocare con il suo lato femminile. È anche molto decisa e autorevole e sa sicuramente il fatto suo in termini di spionaggio.

Tormentone:
“Siamo agenti ufficiali dell’FBI!”

Gadget preferiti:
Nelle vesti di esperta di arti marziali, Juarez può fare sempre affidamento sulle proprie considerevoli doti, ma sa anche prendersi cura delle attrezzature subacquee e del parapendio per voli a bassa quota, con decollo da base, del team

Soprannome:
“Pericolo”

Segreto del suo aspetto sempre ben curato:
Stile e pelliccia

Quando non è in missione:
Si allena

Frase ricorrente:
“Se provi a mettermi la museruola, ti stacco un dito”

HURLEYHURLEY
“Il mio stomaco non digerisce le avventure”

Tutto stomaco e poca risoluzione, Hurley è un normale porcellino d’India che viene sradicato dalla pace del suo negozietto di animali e catapultato nel bel mezzo dell’azione. Dotato di un enorme appetito, pigro ma gentile, Hurley adora la vita semplice, al sicuro nella sua confortevole gabbia. Sebbene soffra di agorafobia e abbia sempre fame, l’improbabile agente G-Force in addestramento diventa un membro importante e apprezzato del team, deciso a battersi per ciò che ritiene giusto.

Tormentone:
“Un gioco da ragazzi”

Il suo eroe:
Il leader del team G-Force, Darwin, che Hurley pensa sia suo fratello, per via di una particolare voglia sulla pelle che entrambi possiedono.

Odia:
Le ingiustizie e saltare la cena

Ambizione segreta:
Dopo una vita trascorsa in un negozio di animali domestici, spera di essere adottato da una famiglia premurosa

Il suo gadget preferito:
Una palla motorizzata per gli esercizi (per fare meno fatica)

Cosa fa nel tempo libero:
Mangia come un porcello

Frasi ricorrenti:
“Non sono grasso, sono rotondo”
“Tira indietro la pancia? Ma l’ho già fatto!”

SPECKLESSPECKLES
“Sono una talpa e mi piacciono i vermiciattoli”

Speckle è una talpa dal muso stellato e lo specialista in cyber-intelligenza del team G-Force. Uno smanettone felice solo quando si trova davanti a un computer, non vede i pericoli e ha una cieca fiducia nel team (ed è, ovviamente, completamente cieco). Oltre alle sue doti informatiche, Speckles aiuta il team G-Force con la sua vasta esperienza nelle operazioni sotterranee.

Il suo gadget preferito:
Computer all’avanguardia con tastiera appositamente disegnata per gli artigli

Se non fosse una vera talpa, sarebbe:
Una talpa per la CIA

Frase ricorrente:
“Allora lo mangi quel verme o lo mangio io?”

MOOCHMOOCH
“Buzz!”

Mooch è l’esperto in sorveglianza e ricognizione del team G-Force. È un membro leale della squadra, che obbedisce sempre agli ordini e, da gran goloso, si distrae solo se s’imbatte in qualcosa di incredibilmente dolce.

Non sa parlare, ma compensa con:
Un ronzio costante e particolari tracciati di volo

Non fategli:
Saltare la mosca la naso

Gadget preferiti:
Nano-camera high-tech in grado di trasmettere immagini in tempo reale al resto del team

Frase ricorrente:
Non-c’è-di-che

Hai letto: I personaggi di G-Force Superspie in missionescritto il 24/09/2009 da Redazione

Tagged with:

Inserisci un commento