News e Comunicati

Vanishing on 7th street

Vanishing on 7th street

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

“Una produzione Papa Ratzinger e il Vaticano”. Vanishing on 7th street, presentato nella sezione rapporto confidenziale, è la delusione che non vorresti aspettarti.

Rischioso fidarsi di questi horror moderni, ma leggi sulla presentazione: “Scomparsa dell’umanità per un blackout improvviso” e vuoi dare l’ennesima chance pensando, finalmente, a un’idea seminuova… Sarà la volta buona?

No. Proprio no.

Vanishing on 7th street è brutto.
Non è sprecato, inutile, senza senso. E’ semplicemente un film brutto.

Con attori che meriterebbero una squalifica decennale dai set come Leguizamo che piagnucola per tre quarti di film, convincente come potrebbe esserlo una mela che ride, e soprattutto come Hayden Christensen, nel solito ruolo da duro-oscuro, destinato a scegliere progetti interessanti che poi si rivelano ciofeche inguardabili, anche per la sua imbarazzante presenza.

Con una regia che non meriterebbe nemmeno di essere citata, una sceneggiatura che tocca l’apice del ridicolo, che nemmeno i film della Troma saprebbero fare tanto: il buio fa sparire le persone, allora perché dar fuoco al serbatoio di un auto se posso crearmi una torcia imbevendo uno straccio nella benzina rischiando che questo si spenga dopo pochi secondi?

E se un unico generatore a nafta funziona ancora, perché non sprecare tutto il combustibile per far funzionare un inutile e fastidioso juke boxe, salvo poi accorgersi a tre quarti di film che bisogna spegnere più cianfrusaglie possibili se non si vuole finire il carburante?

Il meglio è riservato comunque ad un finale di cui si vorrebbe cancellare ogni traccia, una volta usciti dalla sala.

La chiesa, le candele, un inquadratura di Gesù Cristo in croce, bambini che escono dalla città a cavallo… Manca il Papa che proclama a gran voce “Gesù sta arrivando” salvo poi ricordarsi che la frase già si legge appesa ai pali della luce nelle città.

Per una cosa potrebbe essere buono Vanishing on 7th street: come nuovo sponsor dell’8 per mille alla Chiesa Cattolica.

E basta.

VOTO: 4
Vanishing on 7th street
Regista: Brad Anderson
Attori principali: Hayden Christensen, Thandie Newton, John Leguizamo, Taylor Groothuis, Jacob Latimore, P.J. Edwards, Courtney Benjamin, Arthur Cartwright, Jordan Trovillion, Shawntay Dalon, Pamela Croydon, Christina Benjamin, Dennis Budziszewski, Kyle Clarington
Genere: Horror
Paese: USA

Hai letto: Vanishing on 7th streetscritto il 05/12/2010 da Daniele Bellavia

Tagged with:

Inserisci un commento