News e Comunicati

›› ››

Dark Resurrection vol. 0

May the Force be with you .. from Italy

Dark Resurrection vol. 0

Liberamente ispirato ai capolavori di George Lucas, esce nelle sale e in anteprima gratuita l’8 settembre all’Ariston di Sanremo, una versione made in Italy dell’universo di Star Wars, visibile in streaming dalle ore 21 sul sito ufficiale.

Coraggio. Ci vuole davvero tanto coraggio e tanta determinazione, oltre ad una buona dose di amore per il rischio, per riproporre sul grande schermo una rivisitazione di un capolavoro cult come Star Wars. Angelo Licata ci ha provato, avventurandosi in un “esperimento creativo senza alcuno scopo di lucro che vuole essere omaggio al genio di George Lucas”, un esperimento che possiamo dire riuscito e del quale non si può che esser soddisfatti. Se poi è la stessa Lucasarts, visionando il trailer, a definirlo ‘amazing’, stupefacente, allora non si può che restar orgogliosi di un prodotto che osiamo spingerci a definire una possibile svolta nell’ambito cinematografico.

Sulla nave Repubblicana Kobegalon il Maestro Sorran e il suo equipaggio sono in viaggio alla ricerca di una nave spaziale abbandonata ormai da centinaia di anni, la Reurrection. Sorran è disposto a mettere in pericolo la vita dei suoi ragazzi pur di arrivare all’obiettivo, arrivare là dove lui crede di poter trovare le origini di Eron e soprattutto il segreto per la vita eterna. Il pericolo è dietro l’angolo e i membri della Kobegalon presto dovranno fronteggiare il Lato Oscuro.

Addentrarsi nell’universo fantascientifico di Guerre Stellari è impresa ardua, soprattutto in Italia, dove sembra che l’ambito di computer grafica sia quasi un tabù, effetti speciali e animazione parole impronunciabili che riguardano mondi lontani e irraggiungibili. Dark Resurrection è una lieta scoperta, in questo senso. Licata infatti dimostra come si possa riuscire a creare un buon film di fantascienza pur con un budget ridotto e senza le attrezzature sofisticate di Hollywood. La trama, scritta dallo stesso Licata in collaborazione con Fabrizio Rizzolo, di fatto è molto semplice e i riferimenti a Star Wars sono effettivamente molti ed anche piuttosto evidenti: Forza, Lato Oscuro, Jedi e Maestro (l’attore è anche somigliante a Obi Wan Kenobi) sono infatti tutti elementi di ispirazione Lucasiana.

Il vero fulcro della storia è piuttosto la mitologia di Eron, con annessa narrazione riguardante la vita eterna e la possibilità di ottenere l’immortalità da parte dell’Eletto (in omaggio alla trilogia di Matrix che ha preso, degnamente, il testimone di ‘cifra’ della Fantascienza del XXI secolo), Sou Ra, e la ricerca di quest’ultimo da parte del maestro Sorran, il quale – accecato dalla possibilità di questa scoperta – finirà per dimenticarsi del proprio equipaggio e della sua protezione. Non possono inoltre mancare i combattimenti con le spade laser, arricchiti da azioni di arti marziali coinvolgenti, a ulteriore dimostrazione che se c’è del talento, nel cinema i soldi non sono tutto. Una menzione particolare è dovuta all’aspetto puramente grafico e ‘animato’, curato con minuziosa attenzione per i dettagli, e alla resa realistica e verosimile di un mondo immaginario che si vuole molto vicino al reale.
Dark Resurrection non è certo Star Wars, eppure un’aria di famiglia c’è. Ed è qualcosa di notevole quello che la produzione libera è riuscita a creare con questo film: Angelo Licata potrebbe aver aperto la strada verso un nuovo ventaglio di possibilità per il cinema italiano, soprattutto indipendente.
Non resta che auguragli, parafrasando la celebre affermazione, “May the Force be with him” (che la Forza sia con lui).

Titolo: Dark Resurrection vol. 0
Regia: Angelo Licata
Attori principali: Giuseppe Licata, Mattia Stancanelli, Elena Cucci, Fabrizio Fenner, Daniel McVicar, Nina Senicar, Fausto Brizzi, Antonio Toninelli, Andrea Strangio, Marco Martani, Mattia Tedei, Matteo Arnaldi, Mario Mesiano, Renzo Sinacori, Daniele Credidio, Luca Garibaldi, Angelo Giampietro, Mattia Criscuolo
Produttore esecutivo: Fabrizio Rizzolo
Fotografia: Diego Casciola, Marcello Montarsi
Musiche: Bruno di Giorgi
Montaggio: Fabrizio Rizzolo
Casa di produzione: Riviera Film, con il contributo di oltre 400 produttori da tutto il mondo.
Genere: Fantascienza
Durata: 41min
Anno: 2011
Sito ufficiale: http://www.darkresurrection.com

Hai letto: Dark Resurrection vol. 0scritto il 07/09/2011 da Lorenzo Bianchi

Tagged with:

Inserisci un commento